fbpx
LOADING CLOSE

Rimedi naturali contro le zanzare: attenzione alle bufale

Ci siamo, è arrivata l’estate. La stagione del mare, delle cene all’aperto e, come sappiamo bene purtroppo, delle zanzare. Purtroppo abbiamo provato sulla nostra pelle che quando si alzano le temperature, questi insetti iniziano a infestarci casa, balcone, giardino e persino il letto nel momento esatto in cui stiamo per addormentarci.

Ecco allora che tutti si mettono alla ricerca di una soluzione al problema e in rete si trovano moltissime teorie rocambolesche che si spacciano per “soluzioni naturali al problema”. In questo articolo vogliamo metterne alcune sotto la lente di ingrandimento e spiegare quali sono i loro reali risultati nella lotta alle zanzare.

Aceto e Limone

Molti pensano che versando dell’aceto su delle fette di limone e riponendole poi sul davanzale delle finestre (o sparse per il giardino) si possa tenere lontano le zanzare. La verità e che se farete così otterrete soltanto il risultato di attirare le formiche (oltre alle zanzare). Provare per credere.

Mappa delle zanzare 2021 - MistAway impianti e sistemi antizanzare

USARE I FONDI DI CAFFè

Altri credono che utilizzando i fondi di caffè si possa tener lontano le zanzare. Al contrario dell’aceto e del limone, questa teoria si rivela fondata, infatti l’odore del caffè allontana le zanzare femmine (responsabili di punture) e diminuiscono la possibilità che depongano le uova nelle vicinanze. Peccato che questo effetto sia valido soltanto in un raggio di azione di circa un metro e a patto che il fondo di caffè si consistente (diciamo l’equivalente di un pugno della mano). Per ottenere quindi un effetto veramente duraturo ed efficace si dovrebbe letteralmente cospargere il giardino di fondi di caffè tutti i giorni, cosa impossibile da un punto di vista pratico.

Piante antizanzare

Menta, basilico, lavanda, gerani e così via. In rete si trovano numerosi articoli circa le capacità di numerose piante di tenere lontane le zanzare. Effettivamente si tratta di piante che hanno un effetto repellente sugli insetti, ma dobbiamo essere molto onesti nel dire che non c’è da aspettarsi miracoli. Posizionare infatti queste piante sul balcone o in giardino non sarà sufficiente a creare una barriera a prova di zanzare. Meglio piuttosto installare una zanzariera alle finestre. Nel caso invece in cui si abbia la necessità di proteggere una vasta area di giardino, un impianto perimetrale resta la soluzione più efficace.

Mappa delle zanzare 2021 - MistAway impianti e sistemi antizanzare

Oli essenziali

Chi sostiene l’efficacia delle “piante antizanzare” di cui abbiamo parlato poca fa, sostiene anche l’utilità degli oli essenziali prodotti con queste che, una volta applicati sulla pelle dovrebbero tenere gli insetti a debita distanza. Come abbiamo detto prima, se è pur vero che piante come la citronella, il rosmarino o la menta hanno un profumo sgradevole per le zanzare, queste non possono di certo essere definite “un’arma letale” contro questi fastidiosi insetti. Basta pensare a quante volte dovete spruzzarvi su braccia e gambe un tradizionale prodotto antizanzare non naturale durante una cena all’aperto, per capire che per avere un effetto realmente protettivo contro le zanzare con un olio naturale (molto meno efficace contro gli insetti di un tradizionale repellente) dovreste passare l’intera serata a spalmarvi addosso la “protezione miracolosa”.

Bat Box

“Metti una bat box in giardino e vedrai che le zanzare spariscono!”. Magari vi è capitato di sentire qualcuno dire così, mentre vi parlava delle capacità miracolose della cassetta per pipistrelli. Quello che però non vi hanno detto è che potrebbero volerci mesi prima che la bat box venga abitata, oppure che la dieta dei pipistrelli è fatta di falene, coleotteri, ditteri di grandi dimensioni. Non soltanto di zanzare. Su questo argomento abbiamo già scritto un articolo che puoi trovare qui se cerchi maggiori informazioni.

Mappa delle zanzare 2021 - MistAway impianti e sistemi antizanzare

Una soluzione professionale

La soluzione adatta al vostro problema di zanzare non va ricercata tra le bufale che popolano il web, ma presso dei professionisti affermati come MistAway, che da anni promuove il proprio impianto perimetrale di nebulizzazione. Come funziona?

Questo tipo di impianto nebulizza due volte al giorno per un minuto. Di solito il programma prevede di avviare la prima nebulizzazione al mattino, mentre la seconda viene eseguita di sera. In due minuti al giorno l’impianto riesce ad abbattere le zanzare, riducendo quindi anche la loro capacità di riprodursi.

L’impianto può inoltre essere gestito attraverso la comoda app iMistAway, dalla quale è possibile vedere il livello del prodotto presente all’interno della tanica della centralina, riprogrammare gli orari dei cicli di nebulizzazione, inviare una richiesta di supporto, programmare o avviare cicli aggiuntivi.

Cose importanti da sapere su un impianto MistAway:

  • Gli impianti vengono installati da un tecnico esperto che eseguirà prima un sopralluogo, per studiare il posizionamento che garantisce i migliori risultati, sia in termini di efficacia che di impatto estetico.
  • L’impianto è quasi invisibile e non va ad impattare la bellezza dei vostri giardini.
  • Il prodotto diluito in acqua va a colpire solo le zanzare e risulta innocuo verso le persone, animali domestici e la normale fauna e flora del vostro giardino.

  • L’impianto è estremamente silenzioso.

  • Gli impianti MistAway sono garantiti fino a 5 anni.

Sei interessato ad un preventivo? Contattaci!

Il costo dell’impianto varia sulla base delle dimensioni del giardino in cui deve essere installato. Non esitare perciò a chiedere un preventivo gratuito. Ti risponderemo in tempi rapidi ai recapiti che ci indicherai.

Oppure chiamaci al numero 050 7916856

I nostri uffici sono aperti dal Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00.

Contattaci

Eliminare per sempre le zanzare dal giardino è possibile.
Contatta MistAway per un preventivo gratuito.

Call Now ButtonChiama ora!