fbpx
LOADING CLOSE

Estinzione delle zanzare: una soluzione?

Estinzione delle zanzare: una soluzione?

Certo, non dover più lottare contro questi fastidiosi insetti, portatori di numerose malattie, è un sogno per ognuno di noi.
Ma sarebbe davvero possibile un mondo senza zanzare?
Molti scienziati hanno sviluppato studi e sperimentazioni per valutare l’impatto sull’ecosistema di una possibile estinzione delle zanzare.

Un team di scienziati provenienti da Oxford e dal Ghana sta conducendo degli studi per il consorzio di ricerca “Target Malaria” , con lo scopo di valutare l’impatto dell’eventuale scomparsa della “Anopheles gambiae”, responsabile della diffusione della malaria. Il gruppo di ricerca studia gli animali che si nutrono di zanzare e le attività di impollinazione di cui queste zanzare sono responsabili. Risulterà fondamentale valutare le ricadute su altri insetti, sulla catena alimentare, sulla flora e sulla fauna.

Il problema è talmente sentito che in molte parti del mondo si stanno portando avanti ricerche analoghe. Grazie all’ ingegneria genetica si stanno mettendo a punto soluzioni che porterebbero le zanzare all’estinzione o a un forte contenimento nel giro di pochi anni.
Un esperimento di successo è stato realizzato a Roma nel 2018, per combattere la proliferazione della zanzara tigre. Nello specifico è stato sostituito un batterio che vive nell’apparato riproduttivo femminile, ottenendo una zanzara tigre i cui maschi non sono in grado di fertilizzare.

Un esperimento analogo è stato portato avanti nel 2016 nella Contea di Fresno in California. I primi test sono stati realizzati in piccola scala da un’azienda locale e in seguito ai risultati positivi, Verily (un’azienda controllata da Google) ha sviluppato esperimenti in larga scala. Quest’ultima ha messo a punto un sistema per allevare e immettere nell’ambiente un elevato numero di maschi di zanzara, in grado di rendere sterili le femmine (responsabili delle punture). Come risultato nel 2018 la contea di Fresno ha registrato un abbattimento nel numero delle zanzare pari al 95%.

Di fronte a questi risultati apparantemente positivi è necessario fare alcune valutazioni sul possibile impatto sulla catena alimentare e sui costi necessari per allevare e immettere nell’ambiente zanzare modificate geneticamente. Alcuni paesi più poveri potrebbero non avere le risorse necessarie ad interventi su larga scala.
Inoltre gli esperimenti menzionati sono stati portati avanti prendendo come campione una sola specie di zanzara, a fronte delle oltre 3.000 presenti in tutto il mondo, 70 delle quali in grado di trasmettere la malaria.

Sarà un processo lungo e delicato, e chissà se un giorno ci potremo dimenticare di questi fastidiosi insetti!

Elimina per sempre le zanzare

Vuoi eliminare le zanzare dal giardino, dal parco, dalla tua azienda?
Chiama MistAway e il problema è risolto!

Call Now ButtonChiama ora!