LOADING CLOSE

Le punture di zanzara

Le punture di zanzara

Le zanzare contrariamente a quanto si può pensare non succhiano il sangue per nutrirsi, ma bensì per portare a termine lo sviluppo delle uova tramite appunto le proteine presenti nel sangue. Sono infatti solo le femmine che ci ronzano attorno per succhiare il nostro sangue.

Ma come fanno?
Per pungere, le femmine di zanzara inseriscono la loro proboscide nella cute fino a penetrare in un capillare. Poco prima di succhiare il sangue introducono della saliva che ha proprietà anticoagulanti, irritanti ed anestetiche finalizzate a facilitare l’assunzione del sangue. E’ proprio attraverso la saliva che zanzare infette possono trasmetterci malattie temute come l’encefalite, la filariosi o il virus del Nilo.
E molto più semplicemente è a causa della saliva che sentiamo quel fastidioso prurito che per alcuni di noi può essere insopportabile, e che ci impedisce di goderci i nostri giardini i primavera ed in estate.

Le bat-box

Perché le zanzare pungono molti di noi ed altri no?
In realtà è probabile che tutti vengano punti dalle zanzare, ma c’è chi non reagisce alla puntura e non ha quindi gonfiore (il pomfo) e il fastidioso prurito. Nella stragrande maggioranza delle persone, infatti, la saliva delle zanzare causa una reazione infiammatoria localizzata da parte dell’organismo. Esiste però, una percentuale della popolazione che invece non ha reazioni infiammatorie nonostante la puntura dell’insetto e che quindi, anche se punta, semplicemente non se ne accorge. In ogni caso è bene guardarsi dalla puntura delle zanzare perché non scordiamoci che sono vettori di patogeni che possono essere trasmessi anche a chi non sente prurito.

Esistono veramente persone con il famoso sangue dolce? Ed è vero che le zanzare prediligono tali persone?
Premettendo che le zanzare, in caso di necessità pungono praticamente chiunque, è tuttavia vero che hanno delle preferenze. Alcuni curiosi studi più o meno recenti hanno dimostrato che alcune specie di zanzara, come Anopheles gambiae (vettore della malaria) e Aedes albopictus (zanzara tigre) preferiscono il sangue del gruppo zero al sangue dei gruppi A e B.

Quanto sangue succhiano le zanzare e con quale frequenza?
Abbiamo già accennato che le femmine hanno bisogno di sangue per portare a maturazione le uova che poi verranno deposte in acqua, processo che si verifica 4-5 volte durante la vita dell’insetto, che più o meno è di circa un mese (in estate).
Di conseguenza, una zanzara punge 4-5 volte in un mese, anche se può colpire molte più volte se viene disturbata durante una delle sue punture. In questo caso, se la quantità di sangue ingerita rimane modesta viene deposto un minor numero di uova e potrà però aumentare il numero di volte dedicato alla deposizione delle uova.
In definitiva non si può stabilire quanto sangue viene prelevato in termini assoluti. Dipende dalle dimensioni della zanzara, ma in genere è circa il peso stesso dell’insetto, cioè 3-5mg, ovvero 0,003-0.005 ml di sangue: Una piccolissima quantità ma che per noi causa un grandissimo problema!

Elimina per sempre le zanzare

Vuoi eliminare le zanzare dal giardino, dal parco, dalla tua azienda?
Chiama MistAway e il problema è risolto!

Call Now ButtonChiama ora!